STUDIO NUTRIZIONISTA DOTT.SSA MANUELA MIUZZO

06/07/2018
Salva nei preferiti Preferito
DETTAGLI
Settore professionale:  salute bellezza
Comune: Padova
Quartiere: Centro
DESCRIZIONE
PERCHE\' E QUANDO RIVOLGERSI AD UN NUTRIZIONISTA?


Il nutrizionista fornisce i mezzi per affrontare un\' alimentazione e una integrazione adeguata per \"STARE BENE E IN SALUTE\".

Con il giusto aiuto, quello che all\'inizio sembra un percorso macchinoso e complicato con il tempo diventerà una sana e personale buona abitudine.



Condizioni che necessitano di un\'alimentazione controllata e della guida di un Nutrizionista
- intolleranze e allergie alimentari
- menopausa e terza età
- sovrappeso e obesità
- gravidanza e allattamento
- attività sportiva
- disturbi alimentari
- patologie dell\'apparato digerente
- patologie epatobiliari e pancreatiche
- stati pre-diabetici, intolleranza glucidica, diabete
- iperuricemia, gotta
- dislipidemie (ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia)
- nefropatie
- ipertensione, problemi cardiocircolatori

Metodo utilizzato nello studio Nutrizionista


Fase diagnostica: è previsto un colloquio orientativo con la nutrizionista per focalizzare l\'intervento più adeguato e decidere assieme come affrontarlo. Durante questo colloquio verrà effettuata un\'anamnesi alimentare, l\'analisi antropometrica per evidenziare un eventuale squilibrio tra le varie componenti fisiologiche (acqua, muscoli, grasso), una valutazione del metabolismo energetico totale. Durante l\'incontro con la nutrizionista è già prevista una prima rieducazione alimentare. Potranno essere richiesti approfondimenti circa la propria genetica ed eventuali intolleranze alimentari.


Progetto personalizzato: sulla base dei colloqui con la nutrizionista e delle analisi, verrà proposto e concordato con il paziente un percorso individuale che tenga conto dello stile di vita, per favorire e raggiungere l\'obiettivo concordato. In tal senso verrà consigliato un piano alimentare equilibrato personalizzato.


Obiettivo finale: raggiungere e mantenere un sereno approccio al cibo trovando il proprio equilibrio psicofisico. In quest\'ottica, il cibo diventa un alleato giornaliero e non più un problema. Quindi la parola DIETA va intesa nel suo originale significato, non più come restrizione e costrizione, ma come alimentazione giornaliera equilibrata.

Per rendere più completo il servizio nutrizionale, nello studio, oltre alla figura della nutrizionista, c\'è la possibilità di richiedere un intervento multidisciplinare integrato di tipo medico (endocrinologico-allergologico), nutrizionale e psicologico che permette di individuare, comprendere e risolvere le problematiche che la persona può avere verso il cibo e la propria forma fisica.

Per la nostra equipe ciò che è davvero importante non è solo il peso.

Questo infatti diventa un obiettivo secondario. Molto più importante è riuscire a dare consapevolezza sul reale significato di dieta.

Per fare un esempio, non importa solo che il rapporto peso altezza rientri nei parametri, ma anche insegnare che alimentarsi correttamente ha dei risvolti positivi sullo stato mentale, quindi soddisfazione autostima, maggior energia, maggior concentrazione ecc..
RISPONDI
RISPONDI